Archivio di giugno 2003

venerdì 27 giugno 2003

Cuffaro indagato

Ma come? Totò Cuffaro indagato! Pure lui?!?!? Ahahahahahahah! La mia prima reazione è una grassa risata, ma seriamente c’è da pensare che la mentalità di una certa Sicilia non cambia!

Con questo non voglio dire che Cuffaro sia colpevole, per carità! Però le intercettazioni dimostrano quantomeno che in Sicilia c’è ancora qualcuno che pensa di poter fare pressione sulla politica per ottenere favoritismi, appalti, posti di lavoro.

Non che altrove sia diverso, ma qui forse la situazione è più grave perché siamo una regione poco sviluppata economicamente e se non si cambia atteggiamento rimarremo perennemente indietro.

Dai Gattopardi al XXI secolo…

Salvatore Cuffaro

Separatore
lunedì 23 giugno 2003

Totti fa autoironia?

Mi lascia un po’ perplesso l’uscita del libro Tutte le barzellette su Totti, sponsorizzato da lui stesso che farebbe autoironia sulla sua presunta (vera!) ignoranza. Operazione di beneficenza e, forse, di marketing…ma credo che consacri nell’immaginario collettivo lo stereotipo di calciatore burino, triviale e stupido in cui tutti rivedono il “pupone”.

Autogol?!

“Tutte le barzellette su Totti”

Separatore
lunedì 23 giugno 2003

Primo bagno!!

Ieri mattina ho fatto il primo bagno della stagione a Sferracavallo…sarei rimasto volentieri in acqua…ma purtroppo sono in ufficio. :P

Separatore
mercoledì 18 giugno 2003

Saggio/articolo storico-politico alla maturità

«Il terrore e la repressione politica nei sistemi totalitari del Novecento».

(scheda 1: Il fascismo italiano fece centinaia di prigionieri politici e di confinati in domicilio coatto, migliaia di esiliati e fuoriusciti politici.

2: Il nazismo tedesco dal 1933 al ’39 ha eliminato circa 20.000 oppositori nei campi di concentramento e nelle prigioni; tra il 1939 e il ’41 ha sterminato nelle camere a gas 70.000 tedeschi vittime di un programma di eutanasia. Durante la guerra si calcola che siano stati uccisi circa 15 milioni di civili nei paesi occupati, circa 6 milioni di ebrei; 3 milioni e 300mila prigionieri di guerra sovietici, più di un milione di deportati e decine di migliaia di zingari sono morti nei campi di concentramento.

3: Nella Russia comunista la prima epurazione la pagarono gli iscritti al partito; tra il 1936 ed il ’38 furono eliminati 30.000 funzionari su 178.000. Nell’armata Rossa in due anni furono giustiziati 271 tra generali, alti ufficiali e commissari dell’esercito. Nei regimi comunisti del mondo, (URSS, Europa dell’Est, Cina, Corea del Nord, Vietnam, Cambogia, Cuba, etc.) si calcola che sono stati eliminati circa 100 milioni di persone contrarie al regime.

4: Né bisogna dimenticare le ‘foibe’ istriane e, più di recente, i crimini nei territori della ex Iugoslavia, in Algeria, in Iraq, etc. Amnesty International ha segnalato 111 Paesi dove sono state applicate torture su persone per reati di opinione. Doc. allegati: Courtois da ‘Il libro nero del comunismo’; dalla ‘Convenzione delle Nazioni Unite’; Altamirano da ‘Tutte le forme di lotta’; Todorov da ‘Memoria del male, tentazione del bene. Inchiesta su un secolo tragico’.)

Questa è la traccia del saggio breve o articolo di ambito storico-politico degli esami di maturità 2003… Credo che renda giustizia alla storia e, finalmente, non la legga soltanto con una lente…

Separatore
lunedì 16 giugno 2003

The miseducation of Lauryn Hill

È online su OrientaSicilia la mia recensione di The miseducation of Lauryn Hill…un disco da adottare!

Separatore

Chiudi
Invia e-mail