aprile 2004

Commenti [ 1 ]

L’amore finisce?

Giada domanda: «Ma perché l’amore finisce?». Tony risponde (ricordando una frase letta da qualche parte in un libro di Andrea De Carlo): «Perché i sentimenti diventano trappole». …oppure risponde: «Dopo qualche anno il corpo decide che i geni si sono ricombinati e rimescolati abbastanza. Se hanno prodotto un nuovo essere, bene. Altrimenti la tua parte Continua a leggere »

Commenti [ 0 ]

Il compleanno di Roma

«Alme Sol, curru nitidum die quipromis et celas aliusque et idemnasceris, possis nihil urbe Romavisere maius» (Quinto Orazio Flacco – Carmen sæculare). Tra un mese esatto sarò a Roma per il mio stage all’Ice. Alla fine trovare casa è stato relativamente facile: abiterò al quartiere Portuense (via di San Pantaleo Campano) con il mio collega Continua a leggere »

Commenti [ 0 ]

Zapatero vigliacco

Non commento volutamente i fatti dell’Iraq e le parole di “Bambi” (Zapatero fa così di soprannome…) e del primo governo europeo che viene a patti con bin Laden. Prodi neanche lo voglio sentire nominare. Sono troppo disgustato per parlarne stanotte. Speriamo almeno di non sognare Zapatero come ho fatto davvero ieri notte.

Commenti [ 0 ]

La mediazione iraniana

Due giorni fa gli Stati Uniti avrebbero chiesto all’Iran una mediazione con gli uomini di al-Sadr per stabilizzare la situazione in Iraq. Oggi il presidente iraniano Khatami ha dichiarato: «gli occupanti devono lasciare l’Iraq». Non ne capirò molto di “diplomazia”, ma mi sembra una posizione troppo sbilanciata per un mediatore…

Commenti [ 0 ]

La battaglia navale

«La vita è come una battaglia navale!Un giorno ci sei…e un giorno bi cinque…». (letta sulla lavagnetta magnetica di un ufficio del Cerisdi di Palermo).

Commenti [ 1 ]

Tony Blair sull’Iraq

«Di fronte a questo scontro, dal quale dipende il nostro stesso futuro, una parte considerevole dell’opinione pubblica occidentale se ne tiene distante, se addirittura non arriva quasi a sperare che si fallisca, intrisa di gioia maligna per le difficoltà che andiamo incontrando. […] Quanto più deboli saremo, tanto più loro ci daranno addosso». Parole di Continua a leggere »

Post precedenti