domenica 5 dicembre 2004

Un post dal 2054

Io e Ciccio non avevamo ancora ripensato durante la pensione ai tempi dei nostri blog o come si chiamavano quei cosi a cui dedicavamo tempo per scrivere i nostri pensieri. Adesso si comunica con la telepatia e quei sistemi del passato ci fanno sorridere. Oggi però abbiamo ritrovato una scatola del Movable Type e, ricordandoci di che cosa fosse, abbiamo pensato che grazie al software per aprire finestre temporali nella Rete del passato avremmo potuto provare a postare. Se mi leggete nel 2004 vuol dire che ci sono riuscito. Poi scriverà anche lui su Burekeaters.

Ci avviamo verso il capodanno del 2055 e lui si lamenta per i dolorini alle ossa. O meglio, io lo intuisco, perché anche se ci conosciamo da mezzo secolo Ciccio è rimasto sempre riservato e le cose devo dedurle. Non si decide neanche a spiegarmi come sia possibile che ci ritroviamo in questo paradiso fiscale (in FROMNROB, Former Republic Of Macedonia Now Republic Of Biljana) dove siamo fuggiti qualche anno fa dopo il crack in borsa della Sagapollo, la nostra società di comunicazione e web per allevamenti di galline (lo scopo era già un programma!) che in realtà nascondeva qualche losco traffico per finanziare il microcredito. Quindi, alla fine, erano buoni propositi quelli che animavano tutto… Ma lui non mi ha mai spiegato, pur essendo entrato in quella società in fiducia. Io mi lamento perché questa musica di Lou Reed nell’aria è quanto meno retrò…

Elena ci invia sempre tel-mail (messaggi telepatici scaricabili sui nostri Mac grazie al chip sottocutaneo) e si incazza perché Dudi Berlusconi è ancora re dell’Unione eurasiatica. Non la sentivo così da quando l’arrestarono per il tentativo di creare dentro la Mole un centro sociale occupato…

Ora vado, però. Non sono neanche sicuro che questo post sarà mai pubblicato. Torno alle mie solite attività. Ci sono un bel po’ di pensionate con cui devo incontrarmi. Ma io mica sono come Ciccio che è per le cose naturali. Ricordate la storia della Sagapollo, no? Tenevo a sua insaputa un’attività parallela per un programma di sviluppo di ogm che facessero ringiovanire le pollastrelle, quelle vere. Cavolo, se funziona! Queste vecchiette sono un portento adesso!

Ma Ciccio non lo sa! ;)



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2004/12/05/un-post-dal-2054/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. domenica 5 dicembre 2004

    Vuoi mettere tutta sta musica elettronica che si sente di sti tempi con il buon vecchio rock&roll di lou reed? :)

    Separatore
  2. lunedì 6 dicembre 2004

    Clap, clap, clap!!!
    Bravissimo!
    E’ geniale postare dal futuro!
    Chissà che non sia vero? ;)

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail