lunedì 10 ottobre 2005

Virus delle pollastrelle

«A costo di diventare lo zimbello degli extraterrestri che nell’anno 2350 atterrerenno su una terra ormai disabitata a causa della terribile epidemia di influenza aviaria dell’inverno 2005 [tira il fiato]— l’influenza aviaria per me é una balla! Non ci sarà nessuna epidemia. Comunque se le ragazze – per sicurezza – vogliono cominciare a darla un po’ a chi capita tanto che cazzo ce ne frega tra poco finisce il mondo, é il tipo di sfiducia col quale credo di poter convivere».

Lo ha scritto qui LiveFast. Sottoscrivo.



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2005/10/10/virus-delle-pollastrelle/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. lunedì 10 ottobre 2005

    sottoscrivi la speranza nelle ragazze o che non credi all’influenza aviaria? secondo me invece è terribilmente preoccupante… io penso sempre che se le stime sono corrette mi troverei a elencare i miei amici e ogni decimo non ci sarebbe più… puoi provare anche con la tua blogroll :-\

    Separatore
  2. mercoledì 12 ottobre 2005

    non morirà proprio nessuno, possibile che nessuno oltre a me (e a qualche altro eletto, come te) veda lo schema? mucca pazza, terrorismo, influenza aviaria, sars… tutti bei sistemi per distrarre la gente, per impaurirla, per controllarla.

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail