domenica 30 ottobre 2005

“La sposa cadavere”

La sposa cadavere è una favola romantica e dark. Romantica nel vero senso della parola: amore e morte. Dark nello stile di Tim Burton.

Il film, realizzato con pupazzi di plastilina e con la tecnica dello stop-motion, è gradevole e contiene citazioni ed echi. Mi vengono in mente le favole degli ebrei russi, Lenore, Via col vento, le Silly symphonies di Walt Disney (con la danza degli scheletri), Victor/Victoria ma anche alcune situazioni della grecità come il vecchio scheletro in posizione da deus ex machina durante un incantesimo o i richiami al mito di Orfeo ed Euridice (invertito).

L’unica pecca, a mio parere, riguarda il fatto che la durata sia abbastanza esigua e che la fine sia davvero frettolosa.

Da vedere.

“La sposa cadavere”



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2005/10/30/la-sposa-cadavere/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. lunedì 31 ottobre 2005

    Concordo in pieno sulla fine. Che senso ha farci aspettare tutto il film in attesa che succeda qualcosa e poi…

    SPOILER

    vabbè grazie ragazzi mi avete dato la pace, bè, ci becchiamo, e ciao statemi bene!

    … Bah…

    Separatore
  2. lunedì 31 ottobre 2005

    Ma se mi dite così riguardo al finale, so mica se lo vado a vedere…;-*

    Separatore
  3. martedì 13 gennaio 2009

    l’adoro questo film..e troppo bello..raga lo dovete vedere..=)è stupendo..guardatelo..

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail