domenica 18 dicembre 2005

Studentessa universitaria triste e solitaria

In Canada hanno montato un casino stratosferico sul fatto che alcuni studenti della University of Western Ontario abbiano organizzato un festino negli alloggi per studenti in cui una studentessa del primo anno si spoglia e balla la lap dance. Le foto sono finite online e circolano liberamente nella blogosfera.

Susan Grindrod, vice-presidente del servizio di alloggiamento dell’università ha dichiarato che ciò che è accaduto è “triste”…gli studenti un po’ meno! :P



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2005/12/18/studentessa-universitaria-triste-e-solitaria/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. lunedì 19 dicembre 2005

    Lei non mi sembra né triste, né solitaria. Ma l’interessata che ne pensa del fatto di essere finita online?

    Separatore
  2. lunedì 19 dicembre 2005

    Che bei tempi passati… quanti ricordi :(

    Separatore
  3. lunedì 19 dicembre 2005

    Tsè! Come se fosse un caso unico e raro. Ma dove vivono questi, sulla Luna?

    Separatore
  4. mercoledì 21 dicembre 2005

    spero per loro che se la siano scopata…

    Separatore
  5. giovedì 22 dicembre 2005

    Queste cose accadono anche al Santi Romano, cari miei.:-) :-)

    Separatore
  6. giovedì 22 dicembre 2005

    Ah, dimentichi forse la parte più importante del ritornello della canzone: “…e la sera ti ritrovi a fissare il soffitto…”.:-) :-)

    Separatore
  7. giovedì 22 dicembre 2005

    vabè dipende dalla posizione…

    Separatore
  8. martedì 27 dicembre 2005

    cose di pazzi! secondo me di queste cose nei college ne succedono parecchie…solo che per una volta che vengono alla luce si grida “ohhh!” “ahhhh!”. Cmq la figliola da come era vestita qualche vena esibizionista doveva averla…l’abitino bianco l’avete notato?!

    Separatore
  9. mercoledì 28 dicembre 2005

    La colpa è del nonno Antonino che invece di portare tutti i figli negli USA, alcuni li ha lasciati in Sicilia. Va beh!!!
    Ne approfitto x mandare un saluto e gli auguri di buon natale ai parenti -vicini e lontani- anche quelli di cui si hanno notizie via internet ….e veramente complimenti.
    Giovanni

    Separatore
  10. domenica 1 gennaio 2006

    Ahhhh i beati college Americani!!!

    Concordo con chi dice che ne succedono moltissime, ma quando si “vede la carne” tutti gridano allo scandalo…

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail