lunedì 27 marzo 2006

0 in condotta

«L’alunno M.G. al termine della ricreazione sale sul bancone adiacente la cattedra e dopo aver gridato: “Ondaaaa energeticaa” emise un rutto notevole che incitò la classe al delirio collettivo».

«L’alunno M. sostiene di saper spiegare meglio della sottoscritta».

«L’alunno FDM ha ammazzato una mosca con il foglio del compito in classe. In seguito a questo evento, l’intera classe si è alzata inpiedi e ha improvvisato una processione per rendere omaggio all’insetto ucciso. Al mio ordine di tornare immediatamente ai loroposti, mi è stato obiettato di non avere sensibilità nei confronti dei morti».

«Qualcuno della classe riscalda la maniglia della porta nel tentativodi abbrustolire la mano del professore».

«M. attenta alla vita dell’insegnante e, non contento, assai contento,sghignazza sull’esito delle sue nefandezze».

Gli allievi ***, ***, ***, ***, ***, e *** sono stati sorpresi autilizzare il loro compagno *** come ariete per aprire la porta dell’aula».

«Cuttica digerisce in classe ad alta voce come un uomo delle caverne».

L’alunno T. S. fabbricatosi una corona di carta si fa chiamare Sire e si rifiuta di venire interrogato poiché un sovrano non si commistia con dei semplici professori».

Queste e altre perle sono note disciplinari raccolte dal blog 7 in condotta. Ho riso con le lacrime. :D

(via Rolli)

P.S.: l’alunno T.S., malgrado l’analogia delle iniziali e di comportamenti veri o presunti, non ero io. :)



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2006/03/27/0-in-condotta/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. giovedì 30 marzo 2006

    Sto ancora ridendo!!! :D

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail