martedì 19 maggio 2009

Supertest

Mi sono reso conto di aver ricevuto negli ultimi mesi molti pacchetti contenenti tante cose interessanti o meno da provare o da vedere in quanto blogger e non ne ho ancora scritto (non che fossi obbligato ma mi sembra cortese in linea di principio). Innanzitutto mi scuso e sintetizzo in questo post…cercando di rispettare per quanto possibile l’ordine. Se ciò che mi avete inviato non è in questa lista le possibilità sono due:

  • A) me ne sono dimenticato, quindi continuate a pensare male di me :);
  • B) faceva così schifo che mi sento in imbarazzo persino a parlarne male, quindi sappiate che in qualche modo sono stato gentile con voi a non parlarne affatto! ;)

Se vi occupate di inviare cosine da testare ai blogger sappiate che io sono disponibile (e-mail). E però sappiate anche che mi sentirò libero di scriverne o di non scriverne come, quanto e quando mi pare. Non sono mica un giornalista prezzolato io, eh! :P

WIREDWIRED: ho ricevuto i primi tre numeri e ho molto apprezzato l’attenzione verso di me e il giornale. Riccardo Luna ha fatto un buon lavoro e auguro a WIRED lunga vita! Nei prossimi mesi ci finirà dentro qualcosa scritta da me? ;)

 

h&sShampoo h&s: tolto il pressing ricevuto dall’agenzia (ci vogliono un po’ di giorni per provare degli shampoo…non posso mica farne 30 tutti insieme perché temo che mi verrebbero i capelli fluorescenti, se ne rimanessero!) devo dire che gli shampoo sono ottimi. Ho già spaccato un po’ di vetrate e soprammobili vari con il pallone ovale della F.I.R. in dotazione. :P

Minisode per il Sony Ericsson Xperia X1Minisode per Sony Ericsson Xperia X1: mesi dopo aver provato l’Xperia X1 ho ricevuto una scatola con dentro una confezione gigante di pop corn e una microSD da 1 Gb con precaricati 15 episodi di Arnold, Starsky & Hutch e Charlie’s Angels! Complimenti per l’idea e per la definizione. Si vedono bene anche sul Nokia 5800 XpressMusic. ;) Grazie ad Ambito 5.

Violet mir:rorMir:ror (dai creatori del nabaztag:tag): si tratta di un lettore RFID a forma di specchio. In dotazione vengono dati anche due nano:ztag (“feticci” RFID programmabili) e degli ztamp:s (“francobolli” RFID che si attaccano agli oggetti e sono programmabili). È possibile assegnare delle azioni che il nabaztag:tag o il computer a cui è connesso il mir:ror compiono quando rilevano un RFID nei paraggi. Al momento non ho trovato un uso davvero killer e non so se mi verrà in mente (ho associato a uno dei nano:ztag il mio twitter) ma sono degli oggetti molto gradevoli da vedere e “intelligenti”. Sbavo già per dal:dal. Grazie a Consolata e a Giulia di violet.

“Come si fa un blog 2.0”Come si fa un blog 2.0: Alberto D’Ottavi e Tommaso Sorchiotti hanno curato il sequel dello storico testo di Sergio Maistrello consumato dai miei studenti… Il libro è molto utile per i newbie. Tiratina d’orecchie: non viene citata BlogItalia. :) Grazie a Lia Giaccherini di Tecniche Nuove.

UebbiUebbi: all’inizio lo utilizzavo per monitorare l’andamento della borsa e mi è sembrato carino. Siccome la borsa andava abbastanza male non l’ho più acceso per scaramanzia. :D Quasi quasi aggiorno il firmware e lo riprovo. Il pricing mi è sembrato altino. Grazie a Stefano Vitta e a ZZUB (che in questi giorni è andato online con una nuova versione graficamente deliziosa).

“Nel dubbio, ti amo”Nel dubbio, ti amo: o sono fuori target oppure mio Dio!

 

 

 

“Internet P.R.”Internet P.R.: questo testo di Marco Massarotto è un must per chi voglia relazionarsi su Internet, anche se è uscito da un po’. Se non l’avete letto compratevelo (è pure scontato del 10%). Grazie a Marco.

 

Microsoft Office per MacOffice per Mac: finora ha mostrato piena compatibilità e una certa “pesantezza” rispetto ad altre applicazioni per Mac. Però non ne ho sofferto troppo perché riassumendo su Mac io ho lavorato più con Vista che con OS X. :P (sottofondo di utenti Mac che urlano «sacrilegiooo»). Grazie a Sabina Belli di Microsoft.

“Blog in azienda”Blog in azienda: il libro, che vanta un’ottima traduzione di Leonardo Bellini (che ringrazio), mi sembra poco orientato al mercato italiano.

 

DISCLAIMER: tutto ciò mi è stato donato.

Tag: , .


TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2009/05/19/supertest/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. martedì 19 maggio 2009

    No ma davvero hai un mac e usi windows?!? :-|
    Ciao,
    Emanuele

    Separatore
  2. giovedì 21 maggio 2009

    Il sito http://www.headandshoulders.it/ non funziona.
    Forse ci sarebbe bisogno di meno social web campaign(s) e più informazioni base sul prodotto facilmente accessibili via web.

    Separatore
  3. venerdì 22 maggio 2009

    in realtà, per quel che concerne h&s, tra il materiale info avevo comunicato anche il link del minisite italiano della gamma di shampoo: http://www.desiderimagazine.it/hsantiforfora/home.aspx :)

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail