mercoledì 1 febbraio 2006

Grillo fuori dal blogroll

Avevo già tolto quasi automaticamente il link al blog di Beppe Grillo dal mio blogroll. Massimo l’ha fatto esplicitamente e ne ha spiegato le ragioni. Condivido.

Il blog di Beppe Grillo ci ha aiutati a fare conoscere il fenomeno agli old media, ma ha fatto il suo tempo.



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2006/02/01/grillo-fuori-dal-blogroll/trackback/


COMMENTI COMMENTI


  1. mercoledì 1 febbraio 2006

    e allora?
    internet è uno strumento democratico che permette di avere uan coscienza critica maggiore rispetto ai media tradizionali. Grillo , o chi per esso, svolge un servizio inusuale in Italia e “normale” in nternet: dice la sua….
    Quello che dice, a prescindere dall’importanza o dalla qualità di scrittura, è sicuramente uno stimolo per la maggior parte dei naviganti, un “fenomeno” mediatico che ha il suo complemento con la nascita e la crescita di una comunità di opinione finalmente diversa da quella propinataci da tv e carta. Ripeto: fa parte di un sistema che accresce la capacità critica: il fatto di riuscire a cercare e trovare notizie e trasformazioni di esse, ci rende più liberi di interpretarne i contenuti e il significato.
    New media o old media, non si tratta sicuramente di una moda, le mode per definizione sono fenomeni effimeri e votate alla rottamazione frequente. L’informazione invece, mi auguro che non sia considerata una moda, ma strumento di crescita e di democrazia.
    La mia indole tiene a mente la tua opinione e la tua scelta, ma non ne condivido i contenuti.

    Separatore
  2. mercoledì 1 febbraio 2006

    Ma l’ha mai avuto, un tempo?

    Separatore
  3. giovedì 2 febbraio 2006

    Io – sinceramente guarda – non capisco questo fenomeno che sta verificandosi tra i blogger italiani. Grillo ha stuccato i co**ioni anche a me dal quarto post che gli hanno scritto sul blog; continuo ad apprezzare, invece, i suoi spettacoli ai quali la gente senziente non dovrebbe mai mancare.

    Però.
    C’è questa gara tra i blogger a dimostrare quanto siano stati bravi e previdenti, loro, a nutrire disistima verso il blog di Grillo, a levarlo dai link, a parlarne male. Ora addirittura dovrebbe essere interessante sapere che uno sconosciuto (dotcoma) ha ADDIRITTURA spiegato le sue ragioni per cui ha tolto Grillo bla bla bla bla bla bla.

    Cioè, ‘sti cazzi.
    Ecco.
    [Ste]

    Separatore

Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail