venerdì 21 settembre 2007

Capitale sociale ed esiti

«Il capitale sociale non ha esiti necessariamente favorevoli dal punto di vista collettivo. In alcuni casi reti molto ristrette e dense possono alimentare una fiducia di tipo collusivo, che porta vantaggi ai membri della rete a scapito di coloro che ne sono fuori.»

(Carlo Trigilia).

Mi ha fatto pensare a Gigi Cogo, ma io la penso più o meno come Federico Fasce.



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2007/09/21/capitale-sociale-ed-esiti/trackback/


COMMENTI COMMENTI


Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail