sabato 7 agosto 2004

“Nella fattispecie”

«Ti ho lasciata in asso sul più bello
proprio mentre tu ti abbandonavi
avevo già perduto il gusto
il mio desiderio di conquista muore
se vedo terra in vista.

Dispiegando vele ad altre sponde
ho fatto voto all’arte e all’esperienza. […]

L’infedeltà è figlia dell’istinto naturale
contribuisce al miglioramento della specie
estendere la vita circoscritta all’anulare
ha controindicazioni nel sociale
nella fattispecie esistono tutte le attenuanti.

Improvvisando discorsi a braccio
si vestono costumi castigati
e gli armamentari degli amanti
che attendono alla sfera del possesso
e fanno dietrologia del sesso.

L’infedeltà è figlia dell’istinto naturale
contribuisce al miglioramento della specie
estendere la vita circoscritta all’anulare
ha controindicazioni nel sociale
nella fattispecie esistono tutte le attenuanti.

Estendere la vita circoscritta all’anulare
ha controindicazioni nel sociale
nella fattispecie esistono tutte le attenuanti
tutte le attenuanti
nella fattispecie esistono tutte le attenuanti
nella fattispecie esistono tutte le attenuanti
nella fattispecie
nella fattispecie»

(Mario Venuti).



TRACKBACK TRACKBACK


Il TrackBack URL per questo post è

http://www.deeario.it/2004/08/07/nella-fattispecie/trackback/


COMMENTI COMMENTI


Scrivi un commento


Chiudi
Invia e-mail